Il vero potere interiore

Quante volte avrai sentito parlare di potere interiore, di forza, di possibilità di trasformazione? E magari pensato, che bello, se fosse vero. Oppure, che è vero, ma tra il dire e il fare… In questa puntata ti spiego cos’è, il vero potere interiore, perché ce l’hai anche tu, come potresti usarlo ed in che modo questo potrebbe straordinariamente trasformare la tua vita.
(Scorrendo la pagina puoi leggere la trascrizione dell’audio)

Il potere interiore: cos’è, come realizzarlo

Innanzi tutto, potere. Ovvero, “Capacità, possibilità oggettiva di agire, di fare qualcosa”. Ma c’è di più: potere significa “Essere in grado di fare qualcosa avendone la capacità, la forza”. Essere in grado di fare qualcosa avendone la capacità. Questo è il vero potere interiore. E’ vero, perché è tuo. Interiore, non solo perché è dentro di te, ma perché è il punto di partenza. Potere perché indica la tua capacità e possibilità di agire. L’azione non è soltanto fisica, è anche interiore. Non esiste effetto fisico senza che ci sia prima un motore nel tuo pensare, e nel tuo sentire. Pensa alla scrittura: senza l’idea della tua scrittura, non inizia nemmeno il gesto. La prassia ideocostruttiva è l’idea che hai in te, che è in te, della tua scrittura, che sei tu. Per questo, dalla punta della penna esce la scrittura. Se non ci fosse l’idea, prima, non ci sarebbe la scrittura, dopo. Il vero potere interiore non te lo può dare nessun altro, non arriva da fuori. Solo tu, puoi donartelo. In realtà, già lo hai, ma tra averlo, sapere di averlo, riconoscerlo, rafforzarlo ed usarlo, c’è una certa differenza. Intanto, spero di aver fugato il tuo dubbio, il potere interiore esiste. Lo usi ogni volta in cui fai qualcosa che vuoi fare, superi una difficoltà, crei qualcosa di bello, insegui un sogno, realizzi un obiettivo. Certo, nelle cose ordinarie si nota meno, ma sempre di potere si tratta.

Volere è potere nella pratica della vita quotidiana

Questo significa, in fondo, “Volere è potere”. L’azione interiore, il moto dell’essere, governa l’azione esterna. La tua vita. Se, invece, la tua riflessione è la seconda, cioè che tra il dire, esiste il vero potere interiore, e il fare, cioè usarlo per trasformare la tua vita, c’è differenza, certo che c’è. Ma non è un limite, è un dato di fatto. Come dire, se invece di parlare con te, usando la voce, io solo, pensassi le mie parole, tu non sentiresti altro che il silenzio. E’ il passaggio dal dire al fare, dal pensare al creare, dalla vita interiore alla materializzazione di questa vita nel mondo. Della tua vita. Ce l’hai anche tu, perché ce l’hanno tutti. Il potere interiore è la tua forza interiore, la tua energia, quel te stesso che senti dentro di te e con cui parli, ogni giorno. Se non lo percepisci come potere, vuol dire che ancora non lo conosci bene, o devi allenarlo, od imparare ad utilizzarlo meglio. Il potere è fare qualcosa avendone la capacità. Magari, la capacità può fare la differenza. Ma non in senso limitante, anzi, il contrario, come vocazione e forza di trasformazione.

Il potere interiore: equilibrio e armonia, tra essere e fare

Ti spiego: il vero potere interiore è in armonia con la tua vera essenza. Lì ci sono le tue capacità, le tue attitudini. Se sei un tipo energico, e un po’ impaziente, potrai fare tante cose, solo se saprai trasformare questa tua energia, usandola, in modo costruttivo. La tua capacità diventa la tua forza. Le energie, spiega la filosofia cinese, sono passioni, possono sconvolgerti la vita, ma solo se non impari a guidarle. Perciò, conoscere le tue capacità vuol dire, semplicemente, prendere atto di tutte le risorse che hai in te, e poi, usarle. Più sono vere, più sono forti, più grande sarà il tuo potere interiore. Ti faccio un esempio, storia vera, nome di fantasia. Matteo è un uomo di quarant’anni, metà dei quali passati a pensare di essere debole, e quindi, a mostrarsi spesso collerico, ad arrabbiarsi con se stesso e gli altri. Ma quando si è concentrato davvero su se stesso, sul suo potere interiore, ha visto tutto con occhi nuovi: la sua intelligenza, la sua sensibilità, la sua creatività, la sua bontà. Così, ha smesso di arrabbiarsi, la collera se n’è andata del tutto. Ed ha iniziato a comunicare secondo le sue capacità. Con serietà, costanza, forza, sensibilità ed acutezza. E il suo mondo si è trasformato. Gli amici veri, lo hanno amato di più. Quelli non veri, non li ha persi, perché non li aveva. Non erano amici. Ma, soprattutto, sul lavoro, il suo stato d’animo è cambiato, ha dato vita a nuovi progetti. E si è trasformato da partner criticone a partner attento. Non in un giorno, ma ha fatto tutto lui. Insieme, abbiamo scelto i punti di forza che voleva allenare, come, perché. Questo è il vero potere interiore, il tuo. Conoscerti, apprezzarti, mantenere costante un sano desiderio di migliorarti, decidere di usare ogni tua capacità e possibilità oggettiva di agire per agire.

Il potere interiore: conosci te stesso, sii te stesso, espandi il tuo essere nel mondo

Da dentro a fuori. Dalla prassia ideocostruttiva, al segno. Dal sogno, alla realtà materializzata. Più ti conosci e ti rispetti, più puoi migliorare. Più migliori e sei soddisfatto di te, più ti rafforzi. Il vero potere interiore è il cambiamento stabile, quello che nasce dal tuo equilibrio e trasforma il mondo, per renderlo sempre più armonico e ricco, e vero. In sintonia con ciò che sei e desideri essere. Se sei curioso, e vai sul mio sito, annarosapacini.com, e richiedi il tuo Profilo grafologico essenziale, avrai subito, di fronte ai tuoi occhi, appena lo riceverai, quali sono i punti di forza del tuo vero potere interiore, da usare perché ne hai la capacità. Se poi vuoi andare oltre, ed allenarlo, pagina contatti, trovi i miei recapiti, scrivimi, telefonami, spiego sempre molto volentieri, e chiaramente, ed approfonditamente, il mio metodo e come possiamo renderlo completamente su misura per la tua vita ed i tuoi obiettivi. Progetti da realizzare, problemi da superare, sogni da concretizzare. E per mantenerti sempre allenato, ci sono tante risorse gratuite che metto a tua disposizione: il podcast, Comunicare per essere, puoi iscriverti dalla mia pagina podcast, sulla tua app preferita. Il mio canale video YouTube, la newsletter. E puoi seguirmi su tutti i social, a partire dalla mia pagina Facebook. Tre aforismi sul potere vero. Seneca, “Molto potente è chi ha se stesso in proprio potere”. Martin Luther King, “Il potere è la capacità di raggiungere degli scopi. Il potere è la capacità di effettuare dei cambiamenti”. Dalai Lama: “La forza interiore è la protezione più potente che hai. Non aver paura di assumerti la responsabilità della tua felicità”. Il brano che ti dedico s’intitola: “Grandezza”. Ce n’è una che non ha misura. E’ quella della tua anima, del tuo spirito, della tua forza interiore. Quello è il vero potere. Tutto quello di bello che sei. Sta a te, portarlo nel mondo. Grazie per essere stato come. Se vuoi lasciare un messaggio, ti leggerò con piacere. Alla prossima puntata. Ciao ciao

Torna su