Sbloccare la vita

Sei stanco, emotivamente stressato, provi rabbia, non hai nessuno con cui sfogare il tuo disappunto, pensi di non poter costruire nulla, ti pare che nessuno ti supporti, ti senti bloccato. Il fatto di avere delle difficoltà ti fa pensare di non essere un buon padre, o un buon partner, un uomo che valga qualcosa. Stai male per questo, ma non riesci a ritrovare la serenità. Esiste il segreto per credere in se stessi anche quando tutti dicono che è una cosa impossibile? Questa è una storia, vera la situazione, vere le riflessioni. Sbloccare la vita si può. Il segreto, esiste e non esiste. Tutto parte da te, ma a volte un aiuto ti fa andare più veloce e recuperare prima, perché cambiare i modelli di pensiero che non ti hanno agevolato non è cosa automatica e immediata, è il frutto di una poderosa e ponderata azione volitiva, fondata su ciò che vuoi creare ed essere. Il passato non ti blocca se tu non ti fai bloccare, e nemmeno ti definisce, ma c’è molto da imparare. Se le cose vanno male, c’è sempre dentro parte della nostra responsabilità, ma non solo quello. La vita è anche incontro, di destini, di legami, di relazioni, di situazioni. Separare te stesso dagli effetti passati, affermare te stesso per creare gli effetti futuri, questo è il segreto per sbloccare la vita. Te ne parlo in questo podcast, partendo, come sempre, dalla vita vera.
(Scorrendo la pagina puoi leggere la trascrizione dell’audio della puntata)

Riscopri il potere che è in te

Le parole che ti ho detto all’inizio del podcast non sono mie, me le ha scritte Gaetano. Gaetano mi ha contattato diversi mesi fa, per parlarmi della sua situazione, che lo vede a dover ripensare la sua vita. Accade, che un matrimonio finisca, che il lavoro che hai sempre fatto ti diventi stretto. Spesso le persone mi scrivono, mi telefonano, mi parlano della loro vita, soprattutto, della vita che sentono che non è più giusta per loro. Così ha fatto Gaetano.

C’è chi inizia subito a lavorare con me, e parte da se stesso, dalla sua storia, e la scriviamo insieme, quella nuova, una storia che parte dal vivere quotidiano, dal cambiamento dei modelli interiori, dal capire come funzioni, dentro di te, ma, più di tutto, dallo scegliere come vuoi funzionare. Nel pieno rispetto della tua natura, che è una parte essenziale, e distintiva del mio lavoro. Parto sempre da te.

Altre persone, invece, pur avvertendo la necessità di cambiare le cose, restano all’interno dei modelli e dei pensieri. Ognuno ha il proprio tempo giusto. Puoi farlo arrivare prima, se vuoi, o aspettare un po’ di tempo, tutto fa parte del percorso di crescita. E proprio ieri, Gaetano (nome di fantasia, perché la storia è vera), è tornato a scrivere alcune sue riflessioni, le parole che ti ho letto (non proprio queste, di più, io ho scelto per te quelle che esprimono meglio ciò che più sente, e pensa, in questo momento): “sono stanco, emotivamente stressato; provo grande rabbia per l’indifferenza dei miei; non so con chi sfogare il mio disappunto; non ho supporto da nessuno; cosa costruisco a 55 anni; mi sento bloccato anche se so che posso andare avanti”.

Perchè la strada giusta non puoi trovarla fuori

Io gli ho risposto, e lui ha scritto ancora: “quindi posso cambiare affrontando lo stesso lavoro in maniera diversa? o sbaglio? ho due figli da mantenere e il peso mi sta portando via la vita; penso che non sia un buon padre perché ho difficoltà; questa cosa mi fa stare male; mi sento sfinito dalla situazione. Come ritrovare la serenità? Qual è il segreto per credere in se stessi anche quando tutti dicono che una cosa è impossibile?”. Uso la storia di Gaetano come emblema della vita e di ciò che ognuno di noi può incontrare. Gaetano sta affrontando molte prove. Tante persone con cui lavoro e che hanno scelto comunicare per essere®, stanno affrontando molte prove. Anche io. Ho avuto un periodo con un sacco di problemi piuttosto rilevanti, alcuni dipendono da me, altri, dipendono da altri, andare avanti senza farsi fuorviare è fondamentale sempre, quando hai problemi, e quando ne hai meno.

Sbloccare la vita si può, e il segreto esiste, ma come ho detto a Gaetano, non è un segreto magico che ti arriva dall’esterno e fa cambiare il tuo mondo interiore. È il tuo linguaggio, unico, che attraversa le emozioni e i sentimenti universali, quelli che ci rendono tutti simili, ma ha bisogno che tu trovi le tue risposte personali. Nel podcast, nei miei articoli, nei video, condivido prospettive che so che possono essere utili, ma l’applicazione pratica è sempre personale, mai una strada è uguale ad un’altra. Così per Gaetano, così per te, così per me. Le visioni, possono essere comuni, i valori cui ispirarsi, possono essere condivisi. Cosa fare, come fare, questo sì, l’esperienza insegna, e lo studio, e la ricerca, so cosa puoi fare, come puoi farlo, ma dal generale al particolare, la risposta vera è solo tua, e dentro di te.

Comunicare per essere®: come i percorsi del pensiero (e della comunicazione) possono cambiare la tua vita

Vorrei adesso applicare una piccola parte del grande progetto di comunicare per essere® alla comunicazione di Gaetano, che riporta il suo modo di pensare, ma, anche, condiziona il suo modo di pensare. E questo, condiziona le sue possibilità di uscire fuori prima, da quella strada in cui non è più felice. Ciò che Gaetano ha detto può essere espresso attraverso dei modelli evolutivi, che introducono, già soltanto nel cambiamento dei paradigmi mentali, delle parole, delle prospettive, il superamento del blocco, e l’inizio di una avventura nuova. In questa prospettiva, potrei così tradurre (perché quello di comunicare per essere® è un linguaggio interiore, completo, profondo, non una tecnica, un progetto di esistenza applicato alla vita), potrei così tradurre le parole di Gaetano:

“in questo momento della mia vita avverto il peso di ciò che è accaduto, le cose sono andate in maniera diversa da quello che avrei sperato. È anche mia responsabilità, a volte non si dà peso ad un segnale di allerta sino a che non accade quello che avremmo voluto evitare. E sono molto dispiaciuto da quello che è accaduto, e mi ha portato a rimettere tutto in discussione, il mio lavoro, la mia figura di genitore, quello che sino ad oggi ho costruito. Sono un professionista che ha saputo fare molto, ma non trovo più nel mio lavoro, lo stimolo giusto. Ed amo i miei figli, ma so che se non sono felice io per primo, non potrò dare loro l’esempio che vorrei. A volte, mi piacerebbe che i miei mi sostenessero, che comprendessero meglio come mi sento, ma siamo di generazioni diverse, abbiamo modi diversi di concepire la vita. Loro, si concentrano sul fare e sull’avere. Io, voglio concentrarmi sull’essere. Ho 55 anni, tante risorse, tanta voglia di fare, voglio usare la mia vita per costruire la mia vita. E non mi interessa cosa pensano gli altri, che sia impossibile ricominciare. Perché so che tutto parte da me. E sono io che decido di ricominciare, adesso”. 

Scrivere la tua vita per creare la tua vita

È sempre la storia di Gaetano, ma in una prospettiva molto diversa. Il problema, esiste, sì. Anche la sofferenza, anche le difficoltà. Ma esiste anche Gaetano con tutta la sua storia, le sue caratteristiche, i sogni ancora da realizzare, e il passato che pesa da lasciare dietro di sè. In pratica, non in teoria. Questo richiede ogni giorno di mettere in atto nuovi modelli di comportamento, che non arrivano dal nulla ma crei tu, con nuovi modelli di pensiero, e questo è ciò in cui posso aiutarti. Nuovi non in senso assoluto: nuovi perché diversi, perché impari ad essere e valorizzare te stesso al fine di creare una vita più piena e consapevole.

Il segreto per sbloccare la vita, esiste. È credere in te stesso perché riconosci il tuo valore. E non esiste, perché non è un segreto, è un dato di fatto, una realtà, che puoi decidere di usare o non usare. Tutto parte da te, ma a volte un aiuto ti fa andare più veloce e recuperare prima, perché cambiare i modelli di pensiero che non ti hanno agevolato non è cosa automatica e immediata, è il frutto di una poderosa e ponderata azione volitiva, fondata su ciò che vuoi creare ed essere. Questo è il fondamento del mio lavoro, creare per te e con te il tuo nuovo progetto di vita. Sai perché recentemente ho cambiato la sigla? Perché alcune parole, counselcoaching, ad esempio, definiscono un approccio, e fanno pensare che sia il metodo, l’approccio, a fare la differenza. Mentre a fare la differenza è il contenuto: la scrittura evolutiva® che è un percorso del pensiero, applicato alla vita.

Sbloccare la vita: perchè puoi farlo anche tu

Così, è davvero bellissimo quando le persone con cui lavoro, giorno dopo giorno, sempre di più, strutturalmente, diventano consapevoli del loro crescere, del loro realizzare, del loro successo interiore. Che magari sul lavoro ci sono ancora dei problemi, o i partner continuano a non ascoltare quello che vorreste, ma tu invece, tu sei più forte, quegli stessi problemi non incidono sul tuo stato interiore, il partner che non ti ascolta non ti fa cambiare idea sul fatto che tu desideri essere, ascoltare, comunicare.

Determini di essere, che è più di desiderare.  Separare te stesso dagli effetti passati, affermare te stesso per creare gli effetti futuri, questo è il segreto per sbloccare la vita. Ce ne saranno anche altri, non lo metto in dubbio. Ma questa verità è una realtà che conosco bene, che vedo in azione, che so attivare, e posso fare in modo che l’attivi anche tu. D’altronde, non avrei sviluppato nella sua parte giornalistica e divulgativa questo progetto, con centinaia di ore di lavoro che metto a disposizione degli altri, liberamente, senza una sincera e profonda vocazione verso l’essere, che è la base di ogni cosa, dal fare all’avere.

Vuoi progredire? Puoi. Vuoi sbloccare la tua vita? Puoi.

Se poi vuoi farlo con comunicare per essere®, con un percorso su misura, scritto e costruito e realizzato per te, vuoi sapere come, scrivimi, telefonami, chiedi, e ti risponderò. Prova, e lo potrai toccare con mano. Annarosapacini.com, pagina contatti, trovi tutti i miei recapiti.

Iscriviti al podcast di Comunicare per essere®, se ancora non lo hai fatto, dalla pagina dedicata del mio blog e dalle app per musica e podcast. Novità in corso e in arrivo le trovi anche sul mio canale video YouTube e nella mia pagina Facebook, quando ti iscriverai ricordati di attivare tutte le notifiche, così sarai sempre aggiornato in tempo reale, anche se tutte le novità passano sempre dal mio blog.  Mi trovi su tutti i principali social. Commenta, scrivi, leggo tutto, rispondo a tutti.

Aforismi e musica, adesso, che possono aiutare a trovare la chiave, perché i blocchi interiori esistono tanto quanto tu decidi di farli esistere. Tanto quanto tu decidi che è l’ora di cambiare. Robert Kiyosaki: “I vincenti non hanno paura di perdere. I perdenti sì. Il fallimento è parte del processo che porta al successo. Le persone che evitano il fallimento evitano anche il successo”. Mark Twain: “Il coraggio è resistenza alla paura e dominio della paura, ma non assenza di paura”. Mary Morrissey: “Blocchi il tuo sogno quando consenti alla tua paura di crescere più della tua fede”. L’ultimo è di Marie Curie: “Niente nella vita va temuto, dev’essere solamente compreso. Ora è tempo di comprendere di più, così possiamo temere di meno”. Il brano è: “Dreamer”. Sii un sognatore, resta un sognatore. Non rinunciare alla speranza di te, anche se la vita è difficile, è sempre la migliore occasione che hai per costruire la tua felicità. Grazie per essere con me in questo viaggio, ti aspetto alla prossima puntata. Ciao ciao

“Sii un sognatore, resta un sognatore. Non rinunciare alla speranza di te, anche se la vita è difficile, è sempre la migliore occasione che hai per costruire la tua felicità”
-Annarosa Pacini

Crescita e realizzazione personale, comunicazione, motivazione, ispirazione, evoluzione, coaching on line – frasi, pensieri, aforismi e citazioni tratti dal lavoro della dr.ssa Annarosa Pacini (© tutti i diritti riservati: è consentito l’uso con la citazione della fonte e link al sito)

Torna in alto