Il perfezionamento umano personale

Il perfezionamento umano personale dovrebbe essere materia scolastica: insegnare, a tutti, che la vita può essere usata per progredire, in ogni ambito. E quando si parla di esseri umani, questo significa apportare modifiche al fine di rendere ogni persona più in linea con se stessa, più capace di portare realizzazione e felicità nella propria vita. Non si tratterebbe di insegnare nozioni quanto una prospettiva, un atteggiamento interiore: comprendere come il perfezionamento umano personale sia la scelta della massima espressione di sé, e questo contempla rispetto, ascolto, conoscenza, condivisione. A scuola non viene insegnato, lo sappiamo bene. Ma, fortunatamente, è insito nel perfezionamento umano personale il valore decisivo del tempo, del qui e ora posso cambiare le cose. Puoi decidere di scegliere il tuo perfezionamento personale in ogni momento della tua vita. Affinare la tua sensibilità, la tua capacità di comunicare, il modo in cui comprendi, davvero, te stesso e gli altri. C’è però una cosa fondamentale, nel vero perfezionamento umano personale: nessuno può deciderlo per te, e solo tu hai le chiavi del tuo. E più lo cerchi fuori, meno lo troverai. In questa puntata ti spiego perché, dov’è, e come fai a renderlo vita quotidiana.
(Scorrendo la pagina puoi leggere la trascrizione della puntata)

Perfezionamento: il significato che dà significato alla vita

La vita quotidiana è un’impresa. Spesso, quando si parla di imprese e di eroi, vengono alla mente solo storie ed episodi eclatanti. Eppure, imprese ed eroi ne incontriamo nella vita di ogni giorno: ogni essere umano che sceglie di progredire, che affronta le proprie paure, che trova le soluzioni ai propri problemi. Che convive con realtà non facili, ma non peggiora. Che riesce a mantenere accesa in sé stesso la luce della speranza, e tanto la mantiene accesa, che, alla fine, riesce a trasformarla in cambiamento.

Cosa significa, “perfezionamento”? Secondo il vocabolario Treccani perfezionare vuol dire “condurre a compimento, apportare modifiche a qualche cosa al fine di renderla rispondente al suo scopo, per migliorarla e affinarla” ancora, vuol dire “progredire, acquisire maggiori conoscenze e competenze”, in senso pratico, ma, ricorda il dizionario, si parla anche di perfezionarsi nell’esercizio del bene. Il perfezionamento è una tendenza costante al miglioramento. Il perfezionamento umano è la tendenza costante che un essere umano può scegliere, come motore della propria vita, verso un costante progredire ed affinarsi.

Perché il vero perfezionamento è solo quello personale

Il perfezionamento umano personale è il tuo.  “Personale”, specifico, su misura, unico. Il miglior progresso, la migliore evoluzione, deve rispettare la tua natura originaria. Per questo, devi conoscerla. Spesso quando le persone mi chiamano per chiedermi informazioni sul mio metodo, per parlarmi della loro storia, per capire in che modo usare comunicare per essere® e tutti gli strumenti che ho creato per la propria vita, mi raccontano visioni di se stessi che vengono da altri, dalle esperienze, dalle loro riflessioni, da cose che hanno letto, da pensieri che hanno assimilato. Tutte vere, ma quella, non è la persona, nella sua originarietà. Quella è la persona e la sua storia, e gli effetti della sua storia e della sua vita.

Così mi piace spiegare, anche se non è semplice, a parole, che io parto da una prospettiva diversa, quella della grafologia evolutiva®, capire chi sei, dalla tua prospettiva personale, come vedi il mondo, perché, quanto oggi c’è della tua natura originaria, nella tua vita manifesta, e quanto invece è rimasto inespresso. Cosa ti serve per essere felice, per raggiungere i tuoi obiettivi. Non intesi come un’ideale cui aspirare, ma come una concreta realtà da realizzare.

L’aspirazione è una spinta, ma da sola, non basta. Soprattutto, chi non impara a comprendere profondamente se stesso, al netto della sua storia e degli effetti, spesso finisce per perdere la speranza in un reale cambiamento, perché quella speranza ha bisogno di una grande fiducia in te stesso. E se non hai ben chiaro chi sei, tutte le tue risorse, come le hai usate, come puoi usarle meglio, magari, potresti pensare di non averne, di risorse a disposizione. Ma: una cosa è scegliere di vivere in una situazione con piena consapevolezza, soddisfatto della tua decisione. Un’altra, vivere in una situazione perché pensi di non avere scelta. Non ci si vive bene allo stesso modo.

Evoluzione attiva: la pratica fa il cambiamento

Il vero perfezionamento umano personale nessuno può deciderlo per te. Chi mi contatta, ha già deciso, già ha messo in moto un cambiamento. Solo tu hai le chiavi del tuo. Io so riconoscere le chiavi, so anche quali porte aprono, ed ho imparato che ogni uomo è anche un fabbro, e può costruire le chiavi che non ha. “Homo faber fortunae suae”, in senso positivo e negativo.

Dico spesso, dato che la responsabilità della nostra vita è comunque nostra, perché non dovremmo impegnarci per migliorarla? Anche vivere una vita non felice è una scelta, richiede energia, sacrificio, impegno: non sarebbe meglio direzionare quell’energia e quell’impegno verso il perfezionamento umano personale, verso l’affinare, il progredire, il migliorare, basato sul rispetto e sulla conoscenza che hai di te stesso? Più lo cerchi fuori, meno lo troverai è vero, ma non deve farti desistere dal cercare: chi cerca, trova, e quindi, leggere, informarsi, parlare, riflettere, tutto è di aiuto. Ma le ispirazioni, gli stimoli, gli incoraggiamenti, che vengono da fuori, da soli, non sono in grado di cambiare la tua realtà. Ho tanti clienti che hanno fatto percorsi belli ed importanti, usando altri metodi più tradizionali, percorsi belli ed importanti di auto-formazione, leggendo, studiando, facendo proprie teorie e metodi davvero interessanti ed utili. Però sentono che ancora, dentro di loro, non si è attivato quello che stanno cercando. L’attivazione è parte del mio lavoro.

Perché la via del perfezionamento umano più autentico è sempre personale

Nella sigla inziale, fino a qualche tempo fa, parlavo di “evoluzione attiva”, che vuol dire “sempre in azione”. Poi ho deciso di cambiare, di scegliere “evoluzione concreta”, perché non è solo attiva, è manifesta nella vita. Perciò, cercare fuori, va bene. Ma solo se riesci a far tuo ciò che incontri, e se muovi te stesso, concretamente, sulla strada del perfezionamento umano personale. Questo è il perché, ed anche il “dov’è”. E’ nella scelta di credere in te stesso e di scegliere una vita bella.

Di perfezionarti nell’esercizio del bene, che riguarda tutto, i comportamenti, le interazioni, i pensieri, le azioni. Anche quante parole negative dici, in una quotidiana discussione con il partner, o quanto invece scegli di non dirle, e di comunicare per creare valore. Per renderlo vita quotidiana, una volta che lo hai scelto, devi attuarlo. Sei una persona che tende a scaricare fuori le proprie tensioni, le tue parole feriscono gli altri, anche quando non vorresti? Partirai da lì, da capire da dove arriva questa tua spinta verso l’esterno, se è proprio tua, se davvero riguarda la comunicazione, quali parole e modi ti corrispondono di più, oggi. Come fare a non ferire gli altri, pur tutelando te stesso. “Personale”, ognuno ha la propria via del perfezionamento umano. Io la ricerco, attraverso la comunicazione, la scrittura, la grafologia evolutiva®, la strada personale la trovo, e ogni persona che lavora con me la mette in pratica, è la tua, quella devi cercare, trovare, attivare e attuare.

Il tempo del tuo perfezionamento umano: il momento in cui scegli che vuoi progredire

Il perfezionamento umano personale dovrebbe essere materia scolastica: insegnare, a tutti, che la vita può essere usata per progredire, in ogni ambito. E quando si parla di esseri umani, questo significa apportare modifiche perchè ogni persona possa essere più in linea con se stessa, più capace di portare realizzazione e felicità nella propria vita. Insegnare a comprendere come il perfezionamento umano personale sia la scelta della massima espressione di sé, e questo contempla rispetto, ascolto, conoscenza, condivisione.

E sì, forse è ancora un po’ lontano il tempo in cui, a scuola, si coltiverà lo spirito dell’uomo, s’insegnerà a diventare esseri umani completi. Però, per quello che riguarda, invece, la scelta individuale, quel tempo è adesso, nel momento in cui scegli che vuoi, sempre, impegnarti per il tuo perfezionamento, umano, e personale.

E se vuoi adottare questa prospettiva nella tua vita, e metterla in pratica nel tuo quotidiano, e farlo con me, e vuoi conoscere meglio il mio lavoro, il mio metodo, gli strumenti che metto a tua disposizione, non devi fare altro che scrivermi, inviarmi un messaggio, telefonarmi. Ti risponderò molto volentieri. Nel mio blog, annarosapacini.com, pagina contatti, trovi i miei recapiti.

Intanto, spero che buone e concrete ispirazioni per il tuo personale perfezionamento umano arrivino anche da questo podcast. Nuove puntate ogni settimana: puoi iscriverti a Comunicare per essere® dalla pagina dedicata, nel mio blog, e su tutte le app per musica e radio e podcast, naturalmente.

Nel mio blog puoi leggere le trascrizioni delle puntate, articoli, approfondimenti, a partire dalla comunicazione valoriale applicata alla vita. Nuovi video e novità anche nel mio canale YouTube, ricordati di iscriverti ed attivare le notifiche, questo, ovunque, così da non perderti nulla. Mi trovi su tutti i principali social, a partire da Facebook. E se ti interessano questi argomenti, potrebbe interessarti molto anche la mia newsletter, trovi il form per iscriverti in fondo ad ogni pagina del blog.

Per salutarti, parole e musica per ispirarti concretamente. Les Brown: “La perfezione non esiste – puoi sempre fare meglio e puoi sempre crescere”. Wayne Dyer: “Tutto è perfetto nell’universo, anche il tuo desiderio di migliorarlo”. Oscar Wilde: “La vera perfezione dell’uomo non sta in ciò che l’uomo ha, ma in ciò che l’uomo è”. Il brano s’intitola: “Don’t give up”. Non mollare mai, impara a volerti bene, e coltiva la tua unicità. Grazie per essere con me in questo viaggio, ti aspetto alla prossima puntata.

“Non mollare mai, impara a volerti bene, e coltiva la tua unicità: la via del perfezionamento umano è fatta di scelte e azioni coerenti con la tua visione del vita. Più ampia e positiva sarà la tua visione, più grandi e positivi i risultati cui ti porteranno”
-Annarosa Pacini

Crescita e realizzazione personale, comunicazione, motivazione, ispirazione, evoluzione, coaching on line – frasi, pensieri, aforismi e citazioni tratti dal lavoro della dr.ssa Annarosa Pacini (© tutti i diritti riservati: è consentito l’uso con la citazione della fonte e link al sito)

Torna in alto