Perchè la Grafologia evolutiva® ti permette di vincere nella vita

Se mi segui da un po’, sai che tutto il mio metodo si basa su dati concreti. Ogni teoria è attentamente messa alla prova, se funziona la porto avanti, altrimenti, la cambio. Se è la prima puntata che ascolti, lo scoprirai. Oggi ti racconto una storia vera, ti parlo di una persona difficile, di come una persona difficile renda dura la vita degli altri, di come si può fare per uscire fuori dalle situazioni critiche intatti e rinnovati e del motivo per cui proprio comprendere pienamente ti permette di vincere nella vita. Comprendere chi è la persona che hai di fronte, comprendere te stesso, comprendere, soprattutto, quanto nulla sia predeterminato ma tutto da scrivere, incluso il tuo futuro. E che se vuoi cambiare il finale, devi essere tu a scrivere la tua storia. Ti parlo anche di un santo che era un debosciato, ma la volontà può più delle tendenze. La Grafologia evolutiva® ti permette di vincere nella vita perché ti aiuta a vedere le cose attraverso il coraggio e la speranza, e soprattutto, ti spiega perché c’è sempre, per tutti, la possibilità di cambiare in meglio. Assieme alla Scrittura evolutiva® ed alla Pedagogia evolutiva®, la Grafologia evolutiva® fa parte dei metodi esclusivi di Comunicare per essere®.
(Scorrendo puoi leggere la trascrizione dell’audio)

Perchè la Grafologia evolutiva® ti permette di vincere nella vita

L’argomento è profondissimo, nelle sue sfaccettature. Cercherò di sintetizzarlo al massimo, senza nulla togliere ai passaggi fondanti. “Uscire fuori dalle situazioni critiche intatti e rinnovati” vuol dire che non solo puoi affrontare una situazione critica senza perdere nulla della tua essenza, di ciò che sei ed in cui credi, ma addirittura, puoi uscirne “rinnovato”, cioè con nuove visioni, nuova forza e nuovo vigore. Questo si ottiene attraversando le prove, non evitandole. Ci sono delle prove, nella vita, che scegli, altre, invece, le incontri. Non sempre puoi scegliere. La storia vera è questa, sarò volontariamente non troppo specifica, in quanto desidero sempre tutelare la privacy. In una famiglia c’è una persona. Può essere un genitore, un figlio, una figura importante e sempre presente. Questa persona è una persona difficile. E’ una persona difficile per la sua storia, per i suoi trascorsi, magari, quando era giovane ha molto sofferto, ma la sofferenza non rende automaticamente una persona peggiore. Chiamerò la persona difficile, Unno. Unno è una persona inserita in una bella famiglia, con persone molto buone e comprensive, che gli vogliono molto bene, che cercano di sostenerlo in ogni modo. Ma Unno non ne vuole sapere, ha un suo modo di vedere la vita e la realtà, e crede solo a quello. E più passa il tempo, più diventa cieco alla realtà vera, più il suo giudizio è falsato, e, conseguentemente, le sue azioni meno equilibrate. Per tanto tempo i suoi familiari si sono chiesti cosa potessero fare, quanto dipendesse da loro, hanno provato e riprovato in tutti i modi buoni possibili, ma nulla. Unno non era mai felice e soddisfatto se non quando vedeva gli altri soffrire, li sentiva in suo potere, ed ogni suo desiderio era accontentato. La Grafologia evolutiva® ti permette di vincere nella vita perché ti dà risposte che non troveresti altrove.
Ti leggo alcune righe che descrivono, in modo molto veritiero, l’indole di Unno, non sono una mia analisi di Grafologia evolutiva®, ma descrizioni tipo delle caratteristiche: “riduzione del pensiero critico, precipitazione per feroce esigenza di ottenere rapidamente ciò che desidera, rabbia associativa che diventa la negazione della vera logica, deduzioni errate per scarsa critica e incapacità di valutare le premesse, da cui derivano le errate conclusioni; millanteria, immaginazione fervida che inventa cose mirabolanti per farsi notare e mettersi in vista; simpatia per chi assecondi le sue idee di mitomania, antipatia, odio e contestazione contro chi le contesti e voglia riportarlo alla realtà; tendenza alla detrazione nei confronti di altri, spesso con la convinzione immaginosa che ciò che dice sia realtà; accuse infondate sul conto degli altri; tendenza a dire cose infamanti; gusto di creare dissensi e litigi tra persone inventando e accusando” (…) “Abilità verbale, forte capacità di memorizzazione, spiccate qualità di adattamento alle situazioni, che possono essere usate per scopi personali, e creano amabilità affettata con secondi fini, abuso delle proprie risorse diplomatiche per circuire, opportunismo, menzogna, ipocrisia, inganno, facile sconfinamento al di là dei principi di rettitudine, dell’onestà e della moralità, sfruttamento delle situazioni e delle persone”. Cosa significa? Significa che Unno crea situazioni difficili, nella sua vita di ogni giorno, e sofferenza in chi gli vuole bene, non basandosi su cause esterne oggettive, ma su cause interne soggettive, su una realtà che esiste dentro di lui, distorta. E’ una natura, un modo di essere. Per chi ami riflettere anche in termini spirituali, un’anima che ancora è ben lontana dalla sua massima evoluzione. Ma, ricorda questo punto, l’evoluzione è alla portata di tutti. L’analisi di Grafologia evolutiva® va oltre, ti spiega i come, i perché, ti aiuta a capire, te stesso ma anche gli altri, e uso sicuramente un linguaggio molto più assertivo e ricco di valori positivi che possono essere di aiuto, rispetto alle grafologie tradizionali.

Comprendere meglio te stesso e gli altri vuol dire anche riuscire a comunicare meglio

Il primo risultato, è che i suoi familiari hanno cominciato a rinfrancarsi, hanno capito che le accuse, le bugie, non dipendevano da loro, che facevano il meglio che potevano, ma dipendevano da Unno stesso, e solo da lui. Adesso, ti leggo un’altra analisi, questa, di Padre Moretti, è una piccola parte di una sua descrizione grafologica di una persona (aperte virgolette): “Siccome ha la tendenza di conquidere gli animi, ne viene che se fosse dominato dall’intenzione di raggiungere uno scopo cattivo, o comunque immorale, egli saprebbe dare al suo altruismo e alla sua affettività la parte dell’ipocrisia. (…) Sarebbe nato più per perseguire scopi antimorali che morali perché l’ambizione di superioreggiare non è forte ma nemmeno indifferente, la debolezza di carattere tenta di fiaccarlo: l’intenerimento sessuale è intento a sorprenderlo, per dar mano a quella affettività languida che produce un che di debosciatezza psichica e fisica. Certo che potrebbe scegliere il bene, ma sarebbe per lui un martoriarsi continuo per vincere le impellenze interiori negative, che tentano di tagliare la via che la buona volontà cerca di appianare. Se questo soggetto si desse seriamente alla virtù, dovrebbe indire contro se stesso una lotta continua ed acerba”. Il modo di scrivere di Padre Moretti è di un uomo del suo tempo, siamo nel 1952, ma rende bene l’idea. Quest’uomo di cui parla, che avrebbe potuto essere vittima di debosciatezza psichica e fisica, come dice Moretti, era San Paolo della Croce. Lo trovo affascinante, le riflessioni di Padre Moretti sul temperamento innato sono state uno dei motivi che hanno motivato la mia ricerca delle possibilità che ha l’essere umano di utilizzare la sua natura originaria per la sua evoluzione, qualunque essa sia. Tutto può evolvere e trasformarsi, anche ciò che è innato, basta trovare il modo giusto. L’analisi della scrittura dei Santi di Moretti ne è un esempio, come pure, ci sono analisi grafologiche di spietati serial killer che non mostrano, invece, nessun segno particolarmente negativo nella loro scrittura. Eppure, scelte negative ne hanno fatte.

Con la Grafologia evolutiva® scopri il bello che è in te, utilizzando la scrittura evolutiva® per attivare il pensiero profondo®

Nelle mie analisi grafologiche mi concentro su ciò che la persona è nella sua essenza e su quanto di bene può fare, sulla sua felicità e su quello che può realizzare, e, in questo senso, non ci sono limiti. Ne trovi degli esempi nei Profili grafologici essenziali che ho pubblicato on line, che andrò ad implementare, e ancor più lo sa chi mi richiede un’analisi grafologica profonda, la possibilità di scoprirti come non ti sei mai visto. Ma torniamo a Unno. La Grafologia evolutiva® ti permette di vincere nella vita anche quando affronti situazioni difficili, quando vivi relazioni difficili, quando soffri, perché ti permette di comprendere, ti permette di accrescere la fiducia in te stesso e nelle tue risorse, di scegliere di essere la persona migliore che vuoi essere, per questo, resti intatto e ti rinnovi, perché non ti fai trascinare nelle dimensioni create dai mondi interiori negativi degli altri. E ti aiuta a capire anche che nulla è predeterminato: San Paolo avrebbe potuto essere una persona pessima, è stato un essere umano magnifico. Un uomo, con pregi e difetti, ma che ha scelto di contrastare le sue tendenze negative per far emergere al massimo quelle positive. E’ così che tu scrivi il tuo futuro e quello degli altri, mantenendo e rafforzando la tua fiducia. E’ vero che Unno, con la sua abitudine a mentire, a inventare bugie, a dire cattiverie sugli altri, la scarsa empatia e il carattere aggressivo e arrogante è una persona con la quale è difficile convivere, se non vuoi dare ragione alle sue visioni errate e vuoi aiutarlo a vedere la verità. Sta bene solo con chi lo asseconda e lo fa sentire importante. Ma quelle stesse caratteristiche, utilizzate in altro modo, ne farebbero una persona capace di grandi cose, un buon oratore, simpatico, originale, una persona perseverante che porta avanti gli impegni (la stessa testardaggine che usa per vessare chi non lo accontenta). Come ti dicevo, il mio lavoro si basa sulla pratica, una pratica di oltre venti anni e migliaia di persone, e chi ha voluto cambiare, è cambiato, chi ha voluto risolvere, ha risolto, chi ha deciso di evolvere, ha trasformato ciò che desiderava trasformare. Questo mi aiuta molto a non perdere mai la fiducia, anche quando mi trovo di fronte ai vari “Unni” della situazione. Perchè so che per tutti ogni strada può prendere più direzioni. Quello che serve, è riuscire a vederle e scegliere la direzione giusta.

Volontà e consapevolezza, per chi sa che ogni problema ha la sua soluzione

Perciò, se vuoi cambiare il finale, devi essere tu a scrivere la storia, perché più delle tendenze, può la volontà. Se riguarda te stesso, è più facile, se coinvolge qualcuno importante nella tua vita, che non vuole saperne di cambiare, per prima cosa, devi rispetto e amore a te stesso. Per questo, anche in questo caso, vedere le cose come stanno è fondamentale. Ti preserva, ti aiuta a comprendere che stai facendo del tuo meglio, e, a volte, a capire che devi saper lasciare andare. Sono convinta che per tutti ci sia un momento e un tempo, nella vita, in cui si aprono porte nuove, ma a volte il tuo tempo non è lo stesso tempo dell’altro. Questo è quello che devi comprendere. C’è sempre, per tutti, la possibilità di cambiare in meglio. Abbi fiducia quindi, che anche se c’è un Unno nella tua vita, potrebbe farlo, questa è la speranza. Ma prima ancora, abbi il coraggio di riconoscerlo per ciò che è, e la forza di comprendere che solo se preservi la qualità della tua evoluzione e della tua vita, potrai essere di aiuto a te stesso e agli altri. Io posso dimostrarlo, posso fartelo provare, posso fare in modo che tu scriva il tuo futuro, e sono disposta a mettermi ogni volta in discussione. Non devi credermi perché te lo dico, mi crederai perché lo metterai in pratica nella tua vita. Abbi il coraggio di scegliere il futuro che meriti.
Se vuoi conoscere meglio il mio metodo, contattami. Il primo incontro informativo, via Skype, è gratuito. Su annarosapacini.com trovi i miei recapiti nella pagina contatti, ma puoi usare Messenger, WhatsApp, scegli il mezzo che preferisci. E, insieme, scopriremo cosa ti serve per rendere la tua vita una vita piena e ricca di valore e soddisfazioni. Chi vuole iniziare subito, ed ama il fai da te, trova nel sito tutte le indicazioni per richiedere subito un Profilo Grafologico Essenziale, una sintesi mirata dei tuoi punti di forza.
Spero che ti sia già iscritto al podcast, se non lo hai fatto, è semplice, vai su Spreaker, su Apple Podcast, sulla tua app per musica preferita, su annarosapacini.com, e iscriviti. Ogni settimana ti aspettano nuovi percorsi sulla strada delle tua evoluzione, umana e spirituale, un’ evoluzione concreta e attiva. Tre aforismi dedicati alla bontà e alla cattiveria. Il primo, di John Stuart Mill: “Gli uomini malvagi non hanno bisogno che di una cosa per raggiungere i loro scopi, cioè che gli uomini buoni guardino e non facciano nulla”. Il secondo, del Dalai Lama: “Il fatto di base è che l’umanità sopravvive grazie alla bontà, all’amore e alla compassione. Che gli esseri umani abbiano la capacità di sviluppare queste qualità è la loro vera benedizione”. Infine, Stephen King: “È meglio essere buoni che cattivi, ma la bontà si raggiunge ad un prezzo altissimo”. Io aggiungerei che il prezzo vale sempre la pena pagarlo, perchè non c’è valore più grande della consapevolezza di chi sa di avere agito nel giusto e per il bene. Ed infine, arriva il brano musicale, s’intitola “Catch a dream”. “Cattura un sogno”… l’ho scelto per due motivi, il primo, perché come spesso accade nei brani in cui prevale la chitarra, c’è una vena di malinconia. La verità è che vivere con qualcuno difficile, mette un po’ di tristezza, per la persona, per la vita che potrebbe avere e che non ha, e anche per te, perché è pesante, vivere con chi non sa amare. Il secondo motivo, è che hai bisogno di un sogno in cui credere, per creare il futuro in cui speri. Grazie per essere stato con me, grazie per i messaggi, grazie per la fiducia, alla prossima puntata.

Torna su