• Home
  • Blog
  • Come puoi determinare il tuo successo

Come puoi determinare il tuo successo

Come puoi determinare il tuo successo. Annarosa Pacini, lifecoach, grafologa, formatrice. Podcast per la crescita personale

Ciao, benvenuto all’ascolto di “Comunicare per essere®”. Per iscriverti al podcast: clicca qui. Seguimi anche su: Instagram - YouTubeFacebook

Passare dal sé interiore al sé realizzato, dall’ideale al reale. E’ il determinismo che ti determina, o sei tu che determini te stesso, la tua vita ed il tuo futuro? La teoria dell’autoefficacia ti spiega come, e quanto, e perché, puoi determinarti. Un concetto è fondamentale, perché importante e perché necessario: l’autoefficacia percepita. Lavorando sul tuo senso di autoefficacia puoi modulare la visione interiore che hai di te stesso, renderla più rispondente al vero, e così rinforzare la tua essenza più vera e profonda, e determinare, attraverso pensieri, scelte ed azioni, la tua vita. Cosa occorre? Che tu decida di farlo, che rispetti sempre la tua natura originaria, ovvero che agisca in armonia con il tuo essere profondo, e non con quello che la vita ci ha costruito sopra (o meglio, e poi, anche con quello che la vita ci ha costruito sopra, se ti piace), e che, una volta iniziato, non ti fermi sino a che non lo realizzi.
(Scorrendo la pagina puoi leggere la trascrizione dell’audio)

Come raggiungere il successo

Intanto, ti anticipo che presto ci saranno delle novità. Video ed articoli di approfondimento su metodi, strategie, conoscenze, teoriche e pratiche, che possono aiutarti ad arricchire la tua vita. Più ricca, più piena, più soddisfacente. Nel podcast trovi delle sintesi di temi essenziali, alcuni che più volte riprendo, così da presentartene varie prospettive e sfumature. Ma i più importanti li approfondirò ulteriormente, mettendo a tua disposizione ulteriori strumenti, oltre al podcast.
Come puoi determinare il tuo successo? Determinandolo. Se vai sul mio blog, e digiti la parola “determinare” nel form per la ricerca, troverai anche altre puntate in cui ho sviluppato questo concetto. Oggi te ne parlo in rapporto all’autoefficacia percepita, all’obiettivo da raggiungere (in questo caso, il successo) ed a cosa devi fare per portarlo a piena realizzazione. Innanzi tutto, l’autoefficacia percepita non è l’autoefficacia reale, come spiega bene anche l’effetto Dunning-Kruger. Ci sono persone molto ignoranti che pensano di essere molto competenti, e si comportano come se fossero competenti, hanno successo come se fossero competenti, e più vanno avanti, più nella loro ignoranza si sentono competenti, e pensano che gli altri non lo siano. Ci sono persone espertissime, piene di conoscenze e capacità, che più aumentano conoscenze e capacità, più sembra loro di non essere abbastanza, sino a sfociare nella sindrome dell’impostore. Sono bravi, ma pensano di non esserlo mai abbastanza, di non meritare il successo che hanno, perciò vivono sotto-tono, sotto-misura, defilati, low profile. Qui però ti parlo della giusta autoefficacia percepita, che, in quanto giusta, può essere richiamata, allenata ed ampliata.

Il successo duraturo è quello che ti realizza

Quando parlo delle teorie ho in mente sempre esempi concreti, perché la grafologia evolutiva è proprio questo: dall’analisi della tua scrittura emerge il vero te, nella sua interezza, nella sua complessità, nella sua potenza e nelle sue possibilità. Con le caratteristiche originarie che vanno conosciute, amate e rispettate. E poi, puoi evolvere quanto vuoi, trasformare quanto vuoi. Così ho potuto, sempre, constatare con mano che tutti hanno risorse disponibili, grandi possibilità di efficacia. Era, in teoria, una visione che già condividevo pienamente, ma con la grafologia evolutiva® l’ho messa in pratica. Il mio lavoro, infatti, è, tra le altre cose, anche quello di aiutare ogni persona a vedersi interamente, per ciò che è. Passare dal sé interiore al sé realizzato, dall’ideale al reale, ti dicevo: ed è molto più facile se ti conosci bene, e valorizzi ciò che sei, separando la tua essenza, ciò che sei, da ciò che la vita ci ha messo sopra, che è ciò che sei diventato. Più ciò che diventi è in armonia con ciò che sei, più il successo sarà una forma di realizzazione. Per arrivare al successo, devi decidere che vuoi arrivarci. Ed anche, riconoscere bene, comprendere bene, cosa sia per te il successo, a quale successo tu ambisca. Perchè il successo duraturo è quello che ti realizza. Il successo economico arriva solo se la tua autoefficacia percepita è giusta, e ti permette di mettere in moto tutto – pensieri, scelte azioni – tutto ciò che ti serve per raggiungerlo.

Allena il senso di autoefficacia

Il “successo” è equilibrio. Quanti personaggi famosi hanno rinunciato alla vita, all’apice di quello che altri ritenevano fosse il successo, perché quel successo non aveva valore, né portava loro felicità? In questo caso, parlo di un successo che è, prima, stato interiore, volizione, decisione, e poi quello che vuoi. Successo in campi affettivo, professionale, economico, familiare, sociale, spirituale? Tutto questo insieme? Puoi. Il senso di autoefficacia percepito puoi allenarlo e migliorarlo, attraverso una serie di azioni volontarie. Se vuoi diventare un runner, dovrai iniziare con le scarpe giuste, la giusta alimentazione, le giuste regole di vita, il giusto allenamento. Più segui nel modo giusto le azioni che decidi di seguire, più ti rafforzi, più ti rafforzi, più ti avvicini al successo, più questo successo cresce. Si tratta di iniziare. Perciò, scegli una buona abitudine di vita, e inizia da lì. Anche un’abitudine di vita semplice, leggere ogni giorno qualche pagina per imparare qualcosa che ti interessa, dormire in modo più regolare per aiutare il tuo metabolismo a gestire il peso, parlare con più tranquillità con il tuo partner per cercare di comprendervi, invece di litigare. Intanto, inizia. Così, vedendo che puoi migliorare, aumenterai il tuo senso di autoefficacia percepita, e quindi, anche la tua capacità di determinare, quel determinismo intenzionale che è poi il modo in cui influenzi la tua vita ed il tuo destino. D’altronde, come spiega bene anche la teoria del pensiero laterale, un piccolo miglioramento ogni giorno, protratto nel tempo, diventa uno straordinario miglioramento. Quindi, innanzitutto, decidi, se vuoi stare meglio, essere più realizzato, soddisfatto, avere successo, dove, quando, quanto. Poi, agisci.

Il successo duraturo è quello che ti realizza

La strada che io conosco bene, e che funzionato da sempre per tutti i miei clienti, è quella che ti porta prima profondamente dentro di te, a vederti, riconoscerti, a volerti davvero bene, e da lì, fuori, a realizzare dove vuoi, ciò che vuoi. Come nell’esempio del runner, con i mezzi giusti, il giusto allenamento. Quanto tempo ci vuole? Quello che tu decidi di impiegarci. Ci sono persone che raggiungono i risultati che desiderano velocemente, altri che mentre si adoperano per raggiungerli, ampliano gli obiettivi a tanti altri risultati. Altri che, una volta che li hanno raggiunti, vogliono renderli ancora più saldi. Non è un problema di tempo, ma di decisione e atteggiamento. Il modo migliore per determinare il tuo successo è decidere che vuoi determinarlo. E poi, allenarti, migliorare, progredire. Sempre più esperto, sempre più autoefficace, sempre più capace di determinarti. Non aspettare di sentirti pronto, decidi che sei pronto adesso. E se vuoi usare la grafologia evolutiva, la scrittura evolutiva, attivare il tuo pensiero profondo, crescere con la pedagogia evolutiva, sono a tua disposizione. Sul mio sito, annarosapacini.com, pagina contatti, trovi tutti i miei recapiti. Intanto, puoi richiedere anche adesso, direttamente dal sito, il tuo Profilo Grafologico Essenziale, un focus sui tuoi punti di forza. Trovi Comunicare per essere podcast su tutte le app dedicate, e puoi seguirmi sulle mie pagine social da Facebook ad Instagram, sul mio canale video YouTube, o quello che preferisci. E per iniziare ad orientare bene la tua determinazione, pillole di musica e saggezza. Tris di aforismi sul successo: Ayrton Senna, “Non ho idoli. Ammiro il duro lavoro, la dedizione e la competenza”. Goethe, “Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L’audacia reca in sé genialità, magia e forza. Comincia ora”. Swami Vivekananda: “Prendete un’idea. Pensate, sognate su di essa. Lasciate che il cervello, i muscoli, i nervi, ogni parte del vostro corpo sia pieno di questa idea e isolatevi da tutto il resto. Questa è la strada per il successo”. Il brano s’intitola “The flower garden”. Fiorisci. Questo è il mio augurio, per questa puntata. Alla prossima. E se vuoi lasciare un commento, o un like, grazie.

Per seguire il mio podcast, basta metterlo tra i preferiti - una risorsa gratuita per la tua evoluzione personale, con centinaia di episodi, consigli, strategie, esperienze, per comunicare e vivere alla massima espressione di te -, lo trovi su tutte le app per musica e radio (Spreaker, Spotify, Google Podcast, iTunes, Apple Podcast, PodcastAddict, Castbox e tante altre) e in questa pagina del sito: "Podcast - Comunicare per essere®", dove troverai anche i link diretti alle app, cui puoi abbonarti (via cellulare, tablet o PC/MAC), e potrai seguirlo dove vuoi e quando vuoi

Potrebbero interessarti anche:

Corso intensivo di comunicazione on line. Se ti piacciono le sfide e vuoi trasformare la tua vita, è il corso che fa per te. In esclusiva, ogni partecipante scoprirà la struttura portante della propria Identità Comunicativa, grazie all'analisi della scrittura con la Grafologia evolutiva®. Per informazioni clicca qui o invia la tua e-mail