Stare bene

Cosa significa, davvero, stare bene? Riguarda la salute, o come stai con te stesso? Come ti senti, o come ti vedi? Stare bene significa, innanzitutto, essere in equilibrio e in armonia, solidi, e sicuri. Non solo stare bene mentalmente, fisicamente, affettivamente, economicamente. Esiste uno stare bene che viene prima, e che è il fondamento di ogni stare bene: vuol dire vivere un’esistenza in cui ti senti a tuo agio, compiuto, soddisfatto. Da questo punto di vista la sensazione soggettiva dello stare bene ha sempre corrispondenza oggettiva, perché si tratta di un modo di essere che diventa stabile tanto più quanto si manifesta concretamente nella vita. Si può stare bene, sapendo qual è il bene che cerchi e vuoi realizzare. Qual è lo stare bene giusto per te. E quel tipo di “stare bene”, sostiene tutti gli altri, il benessere psicologico e fisico, la salute della mente e del corpo, quella del cuore e quella dell’anima. Un modo di stare bene che è anche un modo di essere e stare al mondo, di percepire il proprio valore e creare la propria vita. Vediamo insieme come.
(Scorrendo la pagina puoi leggere la trascrizione dell’audio della puntata)

Il vero significato di “stare bene”

C’è la vita, al centro del mio lavoro, la vita concreta, quella di tutti i giorni, le cose che le persone fanno, le situazioni che vogliono risolvere, quello che sentono di essere, e quello che scelgono di essere. Quello che sanno di non essere e che vogliono trasformare, e come imparare ad essere altro, di più, più se stessi, più in equilibrio con la propria vita. Il senso della vita ha una dimensione molto profonda, che abbraccia ogni aspetto dell’esistenza, ed ha bisogno di trovare una sua direzione anche nel vivere quotidiano, nella vita individuale, nella prospettiva personale. Lo stare bene ne è un elemento fondante. Stare bene per stare meglio, stare bene anche quando la vita è complicata. Ma, in fondo, quando mai la vita non lo è? Anche le scelte migliori, le migliori sfide, i successi più grandi, non arrivano dal nulla: arrivano da te, dalla tua determinazione, dalle tue scelte.

“Bene” è l’avverbio corrispondente all’aggettivo buono, e significa in modo buono, retto, giusto, opportuno, vantaggioso, in modo insomma da dare soddisfazione piena: agire bene, comportarsi bene; eseguire bene un lavoro. In qualche caso, significa compiutamente, perfettamente, e con alcuni verbi ha sensi più determinati, vuol dire agevolmente, coraggiosamente, appropriatamente, a proprio agio. Questo è lo “stare bene” di cui ti parlo: sentirti a tuo agio nei tuoi panni, agire in modo giusto, essere te stesso coraggiosamente e pienamente. Sono l’equilibrio e l’armonia interiore a creare lo stare bene, come pure, allenare lo stare bene è elemento fondante dell’equilibrio e dell’armonia interiore.

Creare l’armonia interiore

L’armonia interiore non è l’assenza di conflitti o di tensioni, ma la capacità di governare conflitti e tensioni creando valore, appropriatamente, bene. L’equilibrio interiore non è assenza di variazioni o cambiamenti, ma un profondo e consapevole senso di ciò che sei. Essere solidi e sicuri in movimento, all’interno del cambiamento del flusso della vita. Così, è proprio dalla vita individuale che parto, in ogni attività del mio lavoro, è lì che con i miei cari clienti, e allievi, ci concentriamo, allenando il mettere in pratica, che poi è la base del trasformare. Il vero “stare bene”, infatti, corrisponde ad un soggettivo senso di compiutezza e appropriatezza, da cui nascono decisioni, scelte, azioni e modelli di pensiero sempre più giusti per te.

D’altronde, vedere bene vuol dire vedere chiaramente. E più chiaramente vedi, meglio pensi, decidi e agisci, meglio sei, meglio stai. “Meglio” sei, passami la licenza, cioè sempre più te stesso. Non può esserci un reale stare bene, fisico, se la tua mente non ti sostiene. Non può esserci un reale stare bene psicologico se il tuo corpo è in disequilibrio. Non può esserci un reale stare bene a livello emotivo, affettivo, sentimentale, se la tua essenza è in disarmonia. E così per il lavoro e per ogni obiettivo della vita. Psicosomatico e somatopsichico, dalla mente al corpo e dal corpo alla mente. Ma “mens sana in corpore sano” vuol dire qualcosa di più: si parla di una salute armonica e globale, dello star bene fondante

Essere consapevoli: perché lo “star bene” è una scelta

Ho, tra le care persone che mi hanno scelto, per accompagnarli nella via dell’evoluzione della loro vita, persone che hanno problemi di salute, ma stanno bene. Persone che hanno problemi affettivi, ma stanno bene. Persone che hanno problemi con la loro visione di sé, ma stanno bene. Dovrei, in realtà, usare i verbi al passato: iniziamo a lavorare perché ci sono cose da migliorare, da approfondire, obiettivi da raggiungere, non sempre problemi da risolvere. Voler essere se stessi, comprendersi meglio, essere più felici, perché avverti in te questa potente spinta interiore non è avere un problema, è ascoltare la tua saggezza interiore ed usarla per creare una vita giusta per te.  Ma, volendolo esprimere bene, in modo giusto, corretto e appropriato, devo dirti che arrivano persone che hanno problemi affettivi, ad esempio, relazionali, e poi trovano il modo di gestirli, di viverli, di stare bene. Avevano, delle situazioni da affrontare che hanno usato per progredire. Il “problema” di relazione, di comunicazione, nei rapporti con gli altri o con se stessi, non è più un “problema”, ma un aspetto della vita di cui sono consapevoli. E così è per tutto. Sono straordinari perché iniziano a stare bene, mentre la loro vita va, e gli altri, restano uguali, anche i problemi, sembrano uguali, agli altri, ma non a loro: stare bene implica coltivare la tua grandezza interiore, la tua chiarezza interiore, imparare ad usare tutto te stesso, sapendo qual è il bene che cerchi e vuoi realizzare, qual è lo stare bene giusto per te.

Se vuoi stare bene, sappi che puoi

E quel tipo di “stare bene”, sostiene tutti gli altri, il benessere psicologico e fisico, la salute della mente e del corpo, quella del cuore e quella dell’anima. Un modo di stare bene che è anche un modo di essere e stare al mondo, di percepire il proprio valore e creare la propria vita. Così, grazie a quel modo nuovo di stare bene che crei, affrontando la vita di ogni giorno, trasformi te stesso, e trasformi la tua realtà. E cambiano le cose, perché tu stai cambiando. Ciò che incontri non ti abbatte, ti rafforza. Il problema non lo fuggi, lo risolvi. E se una cosa non è giusta per te, lì sta la vera evoluzione, sai riconoscerla, non ci sono più auto-inganni, perché lo stare bene implica, anche, la saggezza nel fare le scelte giuste e nel portarle avanti sino a che non ti senti a tuo agio, nei tuoi panni, e nella tua vita. Giusto, e completo.  Se vuoi stare bene, sappi che puoi. Tutti, possono. Ma non tutti scelgono di farlo. Ecco perché non tutti ci riescono. Perché puoi realizzare soltanto ciò che riesci a creare in te stesso. Puoi, stare bene, tanto quanto scegli di volerlo.

E se vuoi vivere nello stare bene, creare un’esistenza che ti corrisponda, giusta, appropriata, agevole, partendo dal pieno rispetto della tua natura originaria e del tuo valore, tu dimmi cosa, insieme, troveremo il come, il tuo, e se vuoi conoscere, approfondire, il mio lavoro ed il mio metodo, gli strumenti che metto a tua disposizione, in che modo la grafologia evolutiva® può aprirti un modo nuovo di vedere te stesso e riconoscere il tuo valore, come la scrittura evolutiva® ti permetta di disegnare e ridisegnare ogni tempo della tua esistenza, anche quello interiore, quanto la comunicazione valoriale possa aiutarti a stare bene nei tuoi panni e nella tua vita, contattami. Annarosapacini.com, pagina contatti, scrivimi, possiamo fissare un appuntamento telefonico, puoi iniziare a creare in ogni momento una realtà più giusta per te. La realtà migliore che meriti.

Dedicate al valore della vita e della tua esistenza lo sono anche le puntate di questo podcast, puoi ascoltare e leggere Comunicare per essere® dal mio blog, dove ogni settimana pubblico le nuove puntate, ma trovi anche tutte le precedenti, centinaia di ore di lavoro dedicate alla cura dello stare bene, ad ogni livello. E puoi iscriverti liberamente su ogni app per musica e podcast, da Spotify ad Apple podcast.

Video e podcast li trovi anche sul mio canale video YouTube, iscriviti ed attiva le notifiche, per restare sempre aggiornato. E seguimi sul tuo social preferito, a partire da Facebook.

Per salutarti, aforismi e musica, sullo stare bene, e per, stare bene. Quattro aforismi. Martin Luther King: “Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla”. Osho: “Assumersi la responsabilità della propria infelicità è l’inizio del cambiamento”. André Gide: “Osa diventare ciò che sei. E non disarmarti facilmente. Ci sono meravigliose opportunità in ogni essere. Persuaditi della tua forza e della tua gioventù. Continua a ripetere incessantemente: “Non spetta che a me”. L’ultimo, di Lao Tzu: “Quando sei contento di essere semplicemente te stesso e non fai confronti e non competi, tutti ti rispetteranno”.

Il brano è: “Beautiful”. Ti auguro una vita bellissima, ma soprattutto, che tu creda in questa vita, e scelga di realizzarla. Che stare bene significa, prima di tutto, vivere al meglio di te. Grazie per essere con me, in questo viaggio. Ti aspetto alla prossima puntata, ciao ciao

“Se vuoi stare bene, sappi che puoi. Tutti, possono. Ma non tutti scelgono di farlo. Ecco perché non tutti ci riescono. Perché puoi realizzare soltanto ciò che riesci a creare in te stesso”
-Annarosa Pacini

Crescita e realizzazione personale, comunicazione, motivazione, ispirazione, evoluzione, coaching on line – frasi, pensieri, aforismi e citazioni tratti dal lavoro della dr.ssa Annarosa Pacini (© tutti i diritti riservati: è consentito l’uso con la citazione della fonte e link al sito)

Torna in alto