Il potere della scrittura che libera il tuo potere

Il potere della scrittura che libera il tuo potere, scrittura evolutiva, grafologia, comunicazione per la crescita personale. Annarosa Pacini podcast
Il potere della scrittura che libera il tuo potere è la forza della tua vita che attraverso te si espande, che ti permette di essere felice, di realizzare i tuoi sogni, di fare il tuo bene, e quello delle persone che ami, e del mondo intorno a te. Annarosa Pacini podcast

Il potere della scrittura che libera il tuo potere è la forza della tua vita che attraverso te si espande, che ti permette di essere felice, di realizzare i tuoi sogni, di fare il tuo bene, e quello delle persone che ami, e del mondo intorno a te. Essere buoni, è bello. Essere felici, è bello. Trovare il bello in ogni cosa, è bello. E farlo vivendo la vita di tutti i giorni, i problemi di tutti i giorni, consapevole che tutto dipende da te, è ancora più bello. In questa prima puntata del 2019 il mio messaggio per te è alzati, e cammina sulla tua strada, cammina e non fermarti fino a che non saprai di essere arrivato dove volevi. E ti auguro che lì tu possa vedere un’altra strada, e così continuare, per tutta la vita. In questo puntato ti spiego come funziona, e perché.
Podcast – grafologia, analisi grafologica, crescita personale, life coaching, comunicazione interpersonale.

Ciao, benvenuto all’ascolto di “Comunicare per essere®” podcast. Comunicazione, grafologia, scrittura, pensiero profondo, strumenti e metodi pratici ed efficaci (formazione, life coaching, counseling) per la crescita personale e professionale, per migliorare la tua vita e i rapporti con gli altri. Grazie a tutti i nuovi followers e ai nuovi amici che mi seguono sui social network. Puoi seguire questo podcast su tutte le app più diffuse per ascoltare radio e podcast, basta abbonarti e potrai ascoltarlo dove vuoi e quando vuoi. Aggiornamenti, news ed extra su questo sito, annarosapacini.com, dove puoi scoprire come poter utilizzare al meglio gli strumenti che metto a tua disposizione. E se questo podcast ti piace, lascia un commento o una recensione, per aiutare chi è interessato alla crescita personale, come te.

Il potere della scrittura che libera il tuo potere

I segni cuneiformi impressi dai Sumeri sulle tavolette di argilla cinquemila anni fa erano i precursori di uno degli strumenti più potenti che l’umanità abbia mai avuto a sua disposizione: la parola scritta. Durante tutto il corso della storia, la scrittura ha avuto una profonda influenza sui sentimenti, sui pensieri e sui comportamenti degli individui e di intere società, permeando ogni ambito della vita, pubblica e privata, spirituale, commerciale, politica, educativa, artistica e via dicendo. Io utilizzo la scrittura evolutiva come uno degli strumenti cardine del mio metodo. E’ un tipo di scrittura che facilita l’attivazione del pensiero profondo e aumenta la consapevolezza, diretta e indiretta. Aiuta a sviluppare approcci nuovi a vecchi problemi, e anche ai nuovi, e, soprattutto, a trovare risposte e soluzioni. Ci sono tantissimi studi, nel mondo, dedicati al potere della scrittura come strumento per il benessere. Pochi, in italiano, se si escludono quelli legati alla scrittura creativa, all’uso del diario, che hanno però specificità diverse.
Uno dei libri che preferisco, dedicati a questo argomento, è stato pubblicato qualche anno fa dall’American Psychological Association, che ha raccolto alcuni degli studi più noti sul potere che la scrittura ha di modellare positivamente, o rimodellare, le esperienze umane, all’interno, o dopo, esperienze di vita stressanti. A me piace dire, a trovare una nuova modulazione, nuove lunghezze d’onda. Ci sono molti studi e ricerche dedicati anche ai benefici effetti sulla salute.

La scrittura come strumento per il benessere e la crescita personale

In quanto strumento che lavora sulla consapevolezza profonda, promuove e rinforza l’equilibrio interiore e l’attivazione delle risorse e delle energie, è un valido supporto. Non è difficile capire il perché, basti pensare alle tante conferme relative alla psico-somatica ed alla somato-psichica, sullo stretto rapporto tra mente e corpo, e sulla reciproca influenza. Un’attività mediata e mirata, che aiuta a gestire le emozioni, le tensioni, a guidare la tua visione verso dimensioni positive, di affermazione, coinvolge tutto il tuo essere, incluso il corpo fisico.
Nella parte finale del libro, c’è un interessante approfondimento sul rapporto tra la scrittura espressiva e la salute, in quanto la scrittura aiuta l’auto-regolazione delle emozioni legate alle esperienze, al comportamento, alle relazioni. La conclusione è che i benefici sono molti, evidenti, in tanti studi, in tanti ambiti, dalla gestione del lavoro alle relazioni personali, dal benessere psico-fisico al rinnovamento dei modelli interiori, anche se ancora i meccanismi, secondo quanto scrivono gli autori, non sono del tutto chiari.
Da un punto di vista grafologico, invece, sono meccanismi per me, chiarissimi.

La grafologia per la crescita personale e l’espressione della tua autenticità

La scrittura, in quanto gesto grafico, esprime e manifesta ciò che sei, raccoglie, accoglie ed esprime il tuo potenziale come anche le tue tensioni, le tue possibilità come i tuoi limiti, ciò che sei stato e ciò che puoi essere. La tua scrittura sei tu, e con le sue curve, i suoi angoli, le ampiezze o i tratti ridotti, l’energia o la delicatezza, esprime il modo in cui ti relazioni con te stesso e con il mondo. Per questo, la tua grafia parla. Riesce a dire anche quello che tu vorresti ma non sai, o non puoi, e, soprattutto, non perde mai di vista la tua natura autentica. Ogni volta che mi trovo a studiare una scrittura, c’è sempre qualcosa di sorprendente, di unico, di straordinario. In ogni scrittura, in ogni persona. Se la tua vita non ti soddisfa non dipende da come sei, o non sei, dipende dall’utilizzo che fai delle tue risorse. La grafologia ti mette di fronte a tutte, tutte le risorse di cui disponi, e questo già ti aiuta nel percorso. Come dire, se devi affrontare una lunga maratona, una cosa è se la affronti senza preparazione, senza l’abbigliamento giusto, le scarpe giuste, l’alimentazione giusta, l’allenamento giusto, un’altra, se invece sfrutti al meglio per te tutto ciò di cui disponi. Se ti prepari al meglio, se sei te stesso al cento per cento, avrai i tuoi migliori risultati. Il primo miglior risultato, che si tratti di una gara, di un lavoro, di un rapporto d’amore, di una famiglia, è quello di essere consapevoli e sereni, di sapere che stai facendo il tuo meglio. Da lì nasce la vera soddisfazione, la felicità profonda, profonda perché è stabile e viene da dentro di te, non da fuori. La consapevolezza aiuta nella vita di tutti i giorni, anche nelle piccole cose, e posso farti un esempio immediato: se tuo figlio – in questo caso ti parlo del mio – inizia le vacanza natalizie con la febbre alta, che poi passa a tuo marito, che poi passa a te e la voce se ne va, il miglior risultato è registrare questa punta del podcast con la voce che ho, non certo rinunciare.

La scrittura evolutiva® aiuta la crescita personale

La scrittura evolutiva, invece, nel mio metodo, è dedicata all’allenamento del pensiero profondo e della comunicazione intrapersonale, aumenta la focalizzazione e ti permette di far evolvere i tuoi modelli. Così, passo dopo passo, esercizio dopo esercizio, impari ad essere sempre più te stesso, a comunicarlo sempre meglio, a consapevolizzarlo sempre meglio, in un percorso di crescita che è sempre bidirezionale. Perché la consapevolezza è anche consapevolezza nei confronti della vita, degli altri, del mondo intorno a te. Ci guadagnano tutti.
I primi esercizi di scrittura evolutiva a volte colgono le persone un po’ di sorpresa. Ti faccio un esempio. Storia vera, nomi di fantasia. Antonia era in un momento di crisi con il marito. Anche quando pensava di voler chiarire, o spiegare, o capire, finiva sempre per discutere. Si rivolgeva al marito, Ettore, sempre con le stesse frasi, le stesse parole, e con lo stesso tono, che rimandava ad un sottofondo emozionale non molto sereno. Quello che ti riporto è una sintesi, quindi, semplificata, esemplificativa. Dal vivo, dal vero, è molto più bello, almeno per me.

La scrittura evolutiva®, esercizi pratici per la comunicazione efficace, applicata alla vita quotidiana

Esercizio che ho assegnato ad Antonia: “Definisci l’obiettivo che vorresti raggiungere e perché”. Mettiamo che lei abbia detto una cosa del tipo “Vorrei ritrovare l’armonia che avevamo un tempo, smettere di litigare per le piccole cose, perché non ce la faccio più”. Le ho chiesto di scrivere esattamente le frasi che di solito diceva ad Ettore per raggiungere quell’obiettivo, e le risposte di Ettore. Le parole che usavano. Non te le riporto, ma non erano affatto utili per il suo obiettivo, trasmettevano per lo più giudizio, rabbia, frustrazione, le sue, quanto quelle del marito. Quindi le ho chiesto di formulare il suo pensiero, quello che lei provava, in un modo che riuscisse a far capire davvero ad Ettore quello che lei voleva dirgli. Non la rabbia, livello superiore, ma l’amore e la paura di perderlo, che erano i veri motori del messaggio, e che erano sempre presenti, in background. All’inizio, non sapeva come fare, cioè, le venivano in mente sempre le stesse parole, quelle che era abituata ad utilizzare. Poi, come fanno sempre i miei clienti, perché vogliono davvero cambiare le cose e risolvere i problemi, ha preso fiducia, ha creduto che avrebbe potuto farlo, e lo ha fatto. Man mano che riusciva a scrivere davvero quello che voleva trasmettere, riusciva a comprendere meglio anche i sentimenti, la situazione, non solo la sua, anche quella di Ettore. I primi esercizi colgono le persone di sorpresa perché sembrano semplicissimi, fino a che una persona non si accorge che è davvero “ingabbiata” dentro schemi e modelli che la stanno limitando. Così apre la gabbia ed inizia a volare, puoi capire come cambia il mondo, e quante infinite possibilità si aprono. Oggi il rapporto di Antonia ed Ettore è più maturo, più vero, più sereno.

Il potere della scrittura espande il potere della tua forza interiore

Il potere della scrittura che libera il tuo potere è la forza della tua vita che attraverso te si espande, che ti permette di essere felice, di realizzare i tuoi sogni, di fare il tuo bene, e quello delle persone che ami, e del mondo intorno a te. Essere buoni, è bello. Essere felici, è bello. Trovare il bello in ogni cosa, è bello. E farlo vivendo la vita di tutti i giorni, i problemi di tutti i giorni, consapevole che tutto dipende da te, è ancora più bello. In questa prima puntata del 2019 il mio messaggio per te è alzati, e cammina sulla tua strada, cammina e non fermarti fino a che non saprai di essere arrivato dove volevi. E ti auguro che lì tu possa vedere un’altra strada, e così continuare, per tutta la vita.
Se vuoi, posso aiutarti ad essere te, a raggiunge i tuoi obiettivi, accompagnarti in questo viaggio. Sul mio sito trovi tutti i modi per contattarmi (in questa pagina), e-mail, telefono, social. Ho anche attivato dei sistemi con cui potrai richiedermi facilmente un profilo grafologico, una seduta di life coaching a distanza, iscriverti ad un mio corso, seguire i miei canali. E se questo podcast ti piace, dillo, scrivilo, lascia una recensione, un commento, così mi aiuti ad aiutare tutti quelli che, come te, credono, e cercano, e si danno fa fare.
Questa volta, l’aforisma dedicato alla crescita personale è un mio pensiero. Voglio dirti di credere nella bellezza della tua vita. Quella bellezza, sei tu. Non lasciarla inespressa, regalala al mondo. E così che puoi vedere la bellezza intorno a te.
La canzone già la conosci, se ascolti il mio podcast da un po’, l’autore è il mio compagno di vita, Franco Passarini, con questa voglio inaugurare il nuovo anno.
Si intitola “Il respiro della vita”, il respiro della vita è pieno di suoni dobbiamo solo sapere ascoltarli. Sii felice, sii te stesso, dai vita alla tua vita, e non fermarti, raccontami i tuoi obiettivi, e i tuoi successi, anche i dubbi, tutto serve, per crescere davvero. Grazie per essere stato con me.

“Credi nella bellezza della tua vita. Quella bellezza, sei tu. Non lasciarla inespressa, regalala al mondo. E’ così che puoi vedere la bellezza intorno a te” Annarosa Pacini