• Home
  • Blog
  • L’agentività, l’arte di far accadere le cose

L’agentività, l’arte di far accadere le cose

Ciao, benvenuto all’ascolto di “Comunicare per essere®”. Per iscriverti al podcast: clicca qui. Seguimi anche su: Instagram - YouTubeFacebook

L’agentività è una facoltà dell’agire umano, che permette di intervenire sulla realtà, agendo in modo attivo e trasformativo sulla tua vita. Consente di far accadere le cose. Dipende da ciò che fai quanto da quello che credi, di te stesso e del mondo. Le tue credenze possono agire sia in senso positivo che negativo, ovvero, l’agentività funziona sia quando credi in te stesso e nelle tue possibilità, che quando non ci credi. Perciò, quando non credi in qualcosa, quando pensi che qualcosa non andrà come vorresti, chiediti quanto il tuo pensiero possa influenzare la tua realtà. Poiché le tue credenze hanno un ruolo fondamentale nel successo dei tuoi obiettivi, e sulla qualità della tua vita e delle tue relazioni, è agendo su te stesso che puoi agire sul mondo.
(Scorrendo la pagina puoi leggere la trascrizione dell’audio)

Il potere dell’agentività e dell’auto-convincimento

L’agentività umana è un elemento portante della teoria dell’autoefficacia di Albert Bandura. E’ la capacità che tutti hanno – perciò, anche tu – di agire in modo attivo ed evolutivo sul mondo che li circonda. “Mondo” non inteso, qui, in senso ampio e generale: “mondo” in senso specifico ed individuale, la tua vita, la tua famiglia, il tuo lavoro, le tue relazioni. L’agente è qualcuno, o qualcosa, capace di produrre un effetto: una causa. Così, grazie all’agentività, tu sei la causa dei tuoi effetti, cioè delle situazioni che ti trovi a vivere. Causa e concausa, causa a volte primaria e determinante, a volte secondaria, ma ugualmente determinante. I fattori in gioco sono molteplici ed interdipendenti. Se vuoi essere capace nel tuo lavoro, e migliori la tua preparazione, diventerai più capace. Se vuoi rimanere a lavorare all’interno della tua azienda perché ami quel settore, e l’azienda fallisce, e chiude, questo non dipende da te. Ma l’agentività ti permette di usare le tue risorse per poter interagire con la realtà in modo da non lasciarti abbattere né rinunciare. La capacità di affrontare le situazioni in modo positivo è strettamente legata alle credenze: credenze positive su te stesso ti permettono di vivere in modo equilibrato anche le situazioni stressanti, di ben gestire le tue reazioni emotive, consentendoti di accrescere, giorno per giorno, la consapevolezza della tua capacità di agire in modo positivo sulla tua vita e per la tua vita. Allo stesso modo, le credenze negative sulle tue possibilità riducono le tue possibilità, e gli effetti delle tue azioni, aumentano invece l’ansia e preoccupazioni.

Le tue credenze influenzano il tuo modo di vedere la vita

Tra le capacità più utili, per rafforzare l’agentività, ci sono le capacità di previsione, di autoregolazione e di autoriflessione. Il fatto che la percezione della tua possibilità di agire e trasformare la realtà sia la base prima della stessa possibilità, è innegabile. Se pensi che non potrai, se le tue credenze sono negative, le tue possibilità saranno più deboli. Il tuo modo di pensare al mondo, ciò che credi di te stesso e di ciò che puoi fare e non fare, sono fattori determinanti per ciò che farai. Se ti accorgi che hai molti pensieri negativi, impara ad allenarli. Allenare la mente è possibile. Allenare i tuoi pensieri a non essere negativi. Nel mio lavoro, inizio sempre dalla grafologia evolutiva®. La scrittura è comunicazione oggettivizzata, è la tua comunicazione, la tua personalità, la tua natura originaria, che comunica e si manifesta, racconta la tua essenza e la tua storia. Anche, quanta agentività hai, come funziona, se la usi bene, se puoi usarla meglio.

Successo e credenze: quanto ciò in cui credi influenza la tua vita

Le credenze influenzano tutta la tua vita, ovvero, non solo la tua, anche quella di chi ti circonda. Se hai delle credenze negative sul tuo partner e sulle sue possibilità di cambiare in meglio, questo non farà bene alla vostra relazione; se hai credenze negative su tuo figlio e sulle sue possibilità di avere buoni risultati a scuola, questo non lo aiuterà ad impegnarsi di più. Perciò, la tua agentività agisce su tutta la tua vita. E’ una facoltà dell’agire umano, dice Bandura, ma anche qualcosa di più.
L’agentività è anche un modo di essere e vedere, di percepire, di pensare. Richiede molta fiducia, visioni positive, energia interiore, e credenze salde. Saldamente ancorate su valori saldi. Saldamente ancorati sul bene. Immagino che avrai notato anche tu quanto, oggi, comportamenti moralmente ed eticamente non solo deprecabili, ma, fino a poco tempo fa, giustamente ritenuti sbagliati, siano dove tollerati, dove ignorati, dove, addirittura, osannati. Una società ha bisogno di valori in cui credere, di un’etica cui ispirarsi. La società è, anche, la somma degli individui che la compongono. Per questo ogni singolo individuo è importante. Regole, valori, etiche, non sono concetti desueti o passati di moda: sono elementi formanti e sostanziali dell’agire umano. Da un lato, quindi, valori un tempo fondanti sono diventati, per usare un termine che oggi va molto di moda, liquidi. Dall’altra, non sono però subentrati nuovi valori, altrettanto capaci di guidare ed ispirare. In questo senso, l’agentività non è solo una facoltà, ma una possibilità. Non è solo una componente del tuo essere che puoi allenare, ma una parte del tuo essere che puoi sostenere e creare. E’, in questo senso, un’arte, cioè qualcosa cui dedicarti con passione, in modo personale, ed originale. Proprio la fluidità, la mancanza di confini, richiede un upgrade di molte facoltà umane. Così l’agentività si sposa alla resilienza, alla flessibilità ed alla generatività: la consapevolezza che il tuo agire può causare effetti, creare le cose e la realtà, è anche la fiducia nel tuo agire, che è causa prima della tua realtà. Una fiducia che ha bisogno di visioni ed energia interiori forti, che sta a te accrescere ed auto-alimentare.

L’illusione di controllo riduce la forza del tuo potere di trasformazione

Uno dei più grandi nemici dell’agentività? L’illusione di controllo. Il pensare che le cose andranno in un certo modo purchè vadano in un certo modo. E se qualcosa cambia, ecco che pensi di non potercela fare. Le credenze positive riguardano te. Tu sei l’agente. Sei una persona estroversa, proattiva e creativa? Questo produrrà effetti positivi sulla tua realtà, se saprai valorizzare in modo autentico il tuo essere. Sei una persona introversa, stabile e metodica? Questo produrrà effetti positivi sulla tua realtà, se saprai valorzzare in modo autentico il tuo essere. Non è come sei, che fa la differenza. E come usi quello che sei.
Tant’è che uno dei punti di forza dell’agentività è la capacità previsionale, e la capacità previsionale vera non è basata sul controllo, ma sulla conoscenza, sulla flessibilità, sull’adattabilità. Tracci un percorso consapevole che, se la strada dovesse cambiare, saprai seguire la direzione nuova, perché anche quella ti porterà alla meta. Allora, poiché le credenze, tutte le tue credenze, influenzano la tua vita, rispondi a questa domanda: che beneficio possono portarti le credenze negative? Ti fanno stare meglio? Ti portano, ad esempio, ad avere un dialogo più aperto e sereno con il tuo partner? Ti permettono di migliorare la tua posizione lavorativa? Ti fanno sentire più amato e compreso? No. Le credenze negative non ti aiutano in nessuno modo. Invece, le credenze positive, quelle sì. Positive, concrete, veritiere. La fiducia nelle tue possibilità. Questa è la base dell’agentività, e la giusta fonte di ogni tua scelta, e di ogni tuo destino.
Se vuoi allenarla, se vuoi scoprire quali sono le tue risorse, se vuoi trasformare la tua vita, e vuoi farlo con la grafologia evolutiva®, con il coaching relazionale on line, con un viaggio che ti porterà a potenziare la tua agentività ed a generare tutte le credenze positive che vorrai generare, posso aiutarti. Facciamolo insieme. Pagina contatti, annarosapacini.com, scrivimi, direttamente dal form, o inviami un messaggio, sui social, su WhatsApp, telefona. Parliamone, c’è sempre una strada che puoi trovare. Tutte possono portarti dove vuoi arrivare. Tranne una, quella della rinuncia. Intanto, ti ricordo che, direttamente dal mio sito puoi richiedere anche adesso un Profilo Grafologico Essenziale, un focus dei punti di forza, basato sull’analisi di grafologia evolutiva, che personalmente studio ed elaboro, e che riceverai nella tua posta elettronica, in formato pdf. Per te, o per chi ami. Quale regalo più bello, del desiderio che chi ami diventi l’agente della sua stessa felicità? A proposito di agente, Comunicare per essere® podcast è sicuramente un supporto per l’agentività. Puoi iscriverti, gratuitamente, direttamente dal mio blog, nella pagina dedicata, o sull’app che preferisci, da Spreaker a Spotify. Iscriviti anche alla newsletter ed al mio canale YouTube. E segui il mio blog, ci sono molte novità in arrivo. Mi trovi anche su tutti i principali social, scegli il tuo preferito, e, se vuoi, lascia un commento, anche se a distanza e virtuale, un dialogo è sempre l’unico modo per conoscersi ed incontrarsi.
Tre aforismi sull’importanza del valore dell’azione. Siamo arrivati al consueto appuntamento con la saggezza in pillole. Sant’Agostino: “Sono tempi cattivi, dicono gli uomini. Vivano bene ed i tempi saranno buoni. Noi siamo i tempi”. Platone: “Prima di pensare a cambiare il mondo, fare le rivoluzioni, meditare nuove costituzioni, stabilire un nuovo ordine, scendete prima di tutto nel vostro cuore, fatevi regnare l’ordine, l’armonia e la pace. Soltanto dopo, cercate delle anime che vi assomigliano e passate all’azione”. L’ultimo, Krishnamurti: “Per la mente che vede con chiarezza non c’è necessità di scelta, c’è azione”. Il brano s’intitola: “Joys of life”. Gioie della vita. Quali sono? E chi le decide? Da dove vengono? E dove ti portano? Ognuno ha le proprie. Tu, decidi quali sono le tue. Vengono dal cuore. Ti portano nella vita. E vengono dalla vita, e te le porti nel cuore. Come le trovi? Costruendo la tua vita, con le tue mani. Hurry up, non aspettare. La vita è tanto lunga, quanto breve. Usa l’arte di far accadere le cose. Sta lì, la fonte della gioia. Ciao, grazie per essere stato con me. Ti aspetto, alla prossima puntata.

Per seguire il mio podcast, basta metterlo tra i preferiti - una risorsa gratuita per la tua evoluzione personale, con centinaia di episodi, consigli, strategie, esperienze, per comunicare e vivere alla massima espressione di te -, lo trovi su tutte le app per musica e radio (Spreaker, Spotify, Google Podcast, iTunes, Apple Podcast, PodcastAddict, Castbox e tante altre) e in questa pagina del sito: "Podcast - Comunicare per essere®", dove troverai anche i link diretti alle app, cui puoi abbonarti (via cellulare, tablet o PC/MAC), e potrai seguirlo dove vuoi e quando vuoi

Potrebbero interessarti anche:

Il cellulare (e il porno) annullano l’anima
Per creare relazioni vere, segui il tuo cuore

Corso intensivo di comunicazione on line. Se ti piacciono le sfide e vuoi trasformare la tua vita, è il corso che fa per te. In esclusiva, ogni partecipante scoprirà la struttura portante della propria Identità Comunicativa, grazie all'analisi della scrittura con la Grafologia evolutiva®. Per informazioni clicca qui o invia la tua e-mail